Benvenuti su Bruxella

Pub e locali notturni

Le Roy d’Espagne

L’edificio fu costruito nel 1697 ed era in origine la Casa della Gilda dei Fornai. Il nome del locale è dovuto alla presenza del busto di Carlo II, re di Spagna e sovrano dell’Olanda del sud, che all’epoca comprendeva anche l’attuale Belgio. L’edificio fu gravemente danneggiato durante la Rivoluzione Francese, ma fu restaurato nel suo stato originale nel 1902, grazie all’iniziativa del sindaco di Bruxelles, Charles Buls. Dopo esser stato un caffè ed un magazzino, del quale rimane la prima balconata, tornò alla sua prima vocazione di caffè nel 1952. Ora è un ristorante e caffè, con posti a sedere sia all’interno, su due piani principli, ma con superfici rialzate come specie di balconi, sia all’esterno, sulla Grand Place. Al suo interno il locale è fatto completamente in legno e muratura, ed è assolutamente bellissimo e gradevole da vedere, nonchè istruttivo dal punto di vista dell’architettura del ’600. I piatti sono deliziosi, consiglio soprattutto il soufflè di formaggio, il petto di pollo con le linguine e il tortino di cioccolato fondente con la salsa di vaniglia Bourbon. E’ il posto ideale dove assaggiare diverse birre belghe perchè ne hanno di diversi tipi e le presentano in bicchieri piccoli e caratteristici.

Toone: Taverna nel Teatro delle Marionette

A 50 metri dalla Grand Place, una delle più antiche Taverna a Bruxelles risale al 1696. Situato al piano terra del famoso Teatro dei Burattini Toone, la Taverna offre una selezione di birre belghe accuratamente selezionate e servite nello stato dell'arte, tra cui la famosa Kwak alla spina. Da gustare con una buona fetta di plattekeis. In estate, godetevi la terrazza più tranquilla del centro della città! Aperto dalle 12h alle 24h - 2h WE - Chiuso il Lunedi

Bar du Matin

Simpatico bar all'angolo di Saint Gilles  dove spesso c'e' musica dal vivo in un ambiente bar-raffinato arredato con stile.

Sounds - Jazz Club

Rosy Merlini et Sergio Duvalloni hanno deciso di aprire questo club simbolo del jazz a Bruxelles nel 1986. Fin dall'ora ha ospitato artisti del calibro di Aka Moon, Bobo Stenson, Charlie Mariano, David Kikoski, David Linx, Deborah Brown, Hein Van den Geyn, Joe LaBarbera, John Abercrombie, Kenny Werner, Kris Defoort, Lee Konitz, Mark Turner, Paolo Fresu, Philip Catherine, Rosario Giuliani, Steve Houben e tanti altri.

Le Cercueil

Letteralmente "La Bara", in un ambiente sinistro e scuro, questo pub e' unico nel suo genere. Si beve sulle casse da morto e la loro birra flambee' Leffe + Vodka viene servita in un bicchiere a forma di cranio! Un esperienza unica!

The Flat

Questo curioso locale è arredato come un vero e proprio appartamento con salotti, bagni e stanze da letto dove rilassarsi per bere un ottimo mojito ed ascoltare della buona musica elettronica. Interessante anche il concetto di "borsa dei drink": il prezzo dei drink viene quotato come in borsa in base alle richieste e il loro prezzo e' mostrato su uno schermo.

Moeder Lambic (Original)

Questo è il vero "pub" belga, in cui il proprietario si può anche rifiutarti di servire una birra che a suo parere non gusterai! A nosto parere invece il Moeder Lambic, dovrebbe essere il primo "pub" dove chiunque venga a Bruxelles vada a degustare una buona birra belga sotto stretto consiglio del mastro birraio locale.

Delirium Cafè

Il Delirium Cafè è paragonabile ad una istituzione europea della birra: possiamo assegnargli indubbiamente il ruolo di parlamento europeo della birra.

Moeder Lambic (Fontainas)

Sebbene Moeder Lambic sia sinonimo della birreria belga dura e pura per antonomasia, questa riedizione turistica del Moeder Lambic è piuttosto asettica ed è preferibile la versione autentica a Saint Gilles. Unici punti di forza che lo fanno preferire all'originale sono la vicinanza al centro città - è a 300 metri da Bourse/Grand-Place - e le serate organizzate il giovedì sera da un colorito team di scratch DJ brusselesi!