Benvenuti su Bruxella

Musei

Museo delle Scienze Naturali

Il museo delle scienze naturali è ricco di reperti fossili risalenti al periodo giurassico: tratta dell'evoluzione della Terra partendo dal periodo in cui era abitata dai dinosauri, passando per la formazione dei primi uomini e concludendo ai giorni nostri con ogni tipo di animali imbalsamato. Il museo è in particolar modo adatto ai bambini, molto istruttivo e interessante.

Museo del Cacao e del Cioccolato

Il Museo del Cacao e del Cioccolato, a due passi dalla Grand Place di Bruxelles, è una tappa obbligatoria per chi ama il cioccolato belga. Il museo illustra la storia del cioccolato : dal Xocoatl, bevanda speziata consumata dai Maya, fino alla cioccolata calda alla Corte di Francia. Le prime tavolette nascono nel 19° secolo, seguite dalle deliziose praline belghe, oggi celebri a livello mondiale.

Museo dell'Autoworld

Il museo dell'Autoworld, situato sotto l'arco di trionfo del Parco del Cinquantenaire, possiede la più prestigiosa collezione del mondo di automobili.

La maggior parte delle automobili provengono dalla collezione Mahy de Gand, la più importante nel mondo (950 veicoli).
Sono rappresentate marche belghe e straniere.
Nel palazzo, si svolgono regolarmente delle mostre temporanee.

Museo Magritte

Il Museo Magritte, che ha aperto le sue porte al pubblico il 2 giugno 2009 nell'hotel Altenloh appartenente ai Musei Reali di Belle Arti del Belgio, ha ricevuto in meno di un anno più di 500.000 di visitatori.

Situato nel cuore di Bruxelles, a Place Royale, il museo offre più di 200 opere costituite da oli su tela, gouaches, disegni, sculture e oggetti dipinti così come manifesti pubblicitari, spartiti musicali, foto d'epoca e film realizzati da Magritte stesso.

Aperto: da Martedì a Domenica, dalle 10 alle 17. Il Mercoledì fino alle 8. Lunedì chiuso.

Articoli correlati:
Dali, Magritte, Miro e il surrealismo a Bruxelles
Magritte a Bruxelles: la vita, le opere, il museo
Un tuffo nel surrealismo di René Magritte

Parlamentarium

Al Parlamentarium di Bruxelles, grandi e piccoli possono scoprire di più sull'istituzione che li rappresenta, e in modo divertente.
Display multimediali interattivi e dinamici guidano i visitatori lungo il cammino dell'integrazione europea, mostrando il suo impatto sulla nostra vita quotidiana.
Il Centro si rivolge ai visitatori in tutte le 23 lingue ufficiali dell'Unione europea. L'entrata è gratuita.
Le strutture e i servizi del Centro sono stati progettati in modo da essere pienamente accessibili alle persone con esigenze speciali.
Il Centro è concepito per gli adulti e per i bambini di ogni età.
Per i ragazzi dagli 8 ai 14 anni sono previste visite speciali di 1 ora, e ogni sezione della visita è concepita tenendo conto dei gusti e degli interessi dei bambini, i quali ricevono la propria guida multimediale portatile utilizzabile gratuitamente.

Museo degli Strumenti Musicali

 

I vecchi magazzini Old England, costruiti dall'architetto Saintenoy nel 1899, costituiscono una delle più alte espressioni dell'Art Nouveau di Bruxelles. In particolare i vasti spazi consentono di sviluppare un concetto di musicologia radicalmente nuovo.
Il museo permette al pubblico di entrare in contatto diretto con la musica e con gli strumenti musicali piu disparati, anche con quelli moderni come sintetizzatori, chitarre elettriche e pianoforti elettronici.
Esiste la possibilita' di accedere ad un laboratorio didattico interamente dedicato allo studio del suono, dalle più classiche alle più inusitate sonorita'.