La birra trappista è una delle caratteristiche della cultura belga. La sua origine si ha nel Medioevo, grazie alla sua produzione presso le abbazie dei frati benedettini che, con il tempo, hanno trasformato questa bevanda in un prodotto tradizionale esclusivo di questo ordine monastico: è per questo che prendono anche il nome di "Birre d'Abbazia".

 

Tra le marche più famose troviamo sicuramente la Chimay, prodotta nell'abbazia di Notre Dame du Scourmont e imbottigliata a Baileux. La sua particolarità è data dal fascino che si incontra tra la produzione a livello industriale e la ricetta segreta che viene conservata da secoli all'interno delle mura del monastero. Tutt'oggi è possibile visitare il caseificio e la sala dedicata ai visitatori, dove scoprire tante curiosità sulle sue tecniche di produzione.

Seguono poi la Westvleteren - introvabile al supermercato, potete trovarla solo presso l'Abbazia omonima o venduta al prezzo di 10 euro al Au Bon Vieux Temps vicino la Grand Place - la amarissima Westmalle, la scurissima Rochefort, la speziata Orval e la "anonima" Achel.

Se volete visitare una Brasserie dalle antiche origini, potete recarvi presso l'Abbazia di Val Dieu, dove viene prodotta una birra dal colore scuro e ad alta fermentazione che affida le proprie radici nel XIII secolo: fino a tre anni fa sono stati i monaci ad occuparsi della sua produzione che, solo di recente, è stata gestita da persone laiche. In questa struttura è possibile fare una visita con degustazione; gli amanti della cucina, inoltre, non potranno lasciarsi scappare l'opportunità di pranzare al ristorante Moulin du Val Dieu, dove la birra viene abbinata ad alcuni piatti tradizionali.

Per gustare una birra trappista, potete recarvi anche presso uno dei tanti pub che spopolano il centro di Bruxelles, come:

Les Brasseur de la Grand Place
E' un edificio che risale al Settecento dove, all'interno, si può gustare la birra di propria produzione, gustando piatti tradizionali della cucina belga.

Poechenellekelder
Localizzata di fianco alla fontana simbolo di Bruxelles - il Manneken Pis - a Rue du Chene 5. Qui, è possibile sbizzarrirsi scegliendo una delle 75 diverse birre.

A la Becasse
Locale situato all'interno di un pittoresco vicolo alla Borsa, a Rue de Tabora 11. Il suo fascino risale al 1877, quando fu aperto e arredato completamente in legno; da allora si occupa di servire ai propri clienti le specialità gastronomiche delle Fiandre, abbinandole a più di 30 tipi diversi di birra. All'interno è possibile degustare anche la famosa Lambic duo.

Taverne Bruxelloise
La taverna è situata a Grand Place 2-3, all'interno di un edificio del Settecento; da 60 anni offre ai propri clienti la possibilità di degustare 30 tipi diversi di birra, tra cui diverse delizioni produzioni artigianali.

A la morte subite
Non proprio inerente alla birra trappista, ma una tappa obbligata per gli amanti della birra, La Morte Subite rappresenta la brasserie d'onore delle birre a fermentazione naturale tipiche di Bruxelles.

Delirium
Il pub vincitore del Guiness dei Primati per il maggior numero di birre disponibili (ben 2004 marche differenti) si trova a Impasse de la Fidelite, un piccolo vicolo del centro. L'edificio è composto da tre piani, in ognuno dei quali è possibile fermarsi per degustare una delle migliaia di birre proposte: 37 spine differenti o qualche migliaio in bottiglia, artigianale o trappista, c'è solo che l'imbarazzo della scelta!

Moeder Lambic
Situato a Rue de Savoie, è uno dei locali in cui fare assolutamente una tappa quando si è in visita a Bruxelles. Vasta la scelta di birre e serate accompagnate spesso da band musicali live fanno di questa brasserie una delle più apprezzate della città.

La birra in Belgio, però, è un po’ come la pasta per gli italiani: è un vero e proprio stile di vita. E’ così che può capitare molto spesso di recarsi presso alcuni ristoranti che, oltre a proporre la bevanda come accompagnamento al piatto, la utilizzano come un vero e proprio ingrediente all’interno delle proprie ricette. Accade, ad esempio al Bier Circus, all’In't Spinnekopke che propone fino a 100 diverse etichette e alla brasserie Falstaff, arredata in stile Art Nouveau.

Se volete curiosare nell’affascinante mondo della produzione della birra, potete fare una tappa al turistico ma ben fornito Bier Tempel a Rue Marché aux Herbes, un luogo dove poter scegliere tra oltre 400 diversi tipi di birra, tra le trappiste, le artigianali, le aromatizzate e le serie limitate. Qui, inoltre, avrete la possibilità di fare shopping scegliendo tra gli innumerevoli gadget a tema di birra.

photo credit: jcp.im via photo pin cc

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS