Per chi li conosce, i "nasoni" rappresentano simbolicamente molte città nostrane, e il nasone è  infatti il tipico appellativo delle fontanelle pubbliche nella città di Roma e provincia.  Bruxelles, con un progetto promosso dalla società Vivaqua intende importare il concetto di fontanelle pubbliche nella capitale europea.


Il progetto è gia stato presentato e la città di Bruxelles sembra averlo accolto con grande felicità: nel 2013 la società Vivaqua, principale produttore e distributore di acqua potabile della capitale, avrebbe intenzione di costruire una "casa dell'acqua dove abbeverarsi gratuitamente".

 

Il presidente di Vivaqua (e parlamentare socialista) Marie-Paule Mathias, ha dichiarato che l'idea trova ispirazione dalle città italiane dove è molto frequente trovare fontane pubbliche che aiutano i senza-tetto e possono aiutare a rinfrescarsi in una calda giornata d'estate.

La zona scelta per la costruzione sarebbe il Boulevard de l'Imperatrice, luogo molto frequentato dai turisti e sosta preferita degli autobus turistici per la sua vicinanza con la Gare Centrale. 
La costruzione dovrebbe cominciare nel 2013 e Vivaqua pensa di riscuotere un discreto successo tale da pensare di installare altre "maisons de l'eaux" in tutta Bruxelles.

 

 

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS